Comune di Dalmine (BG): seminario formativo accreditato gratuito "Lo sportello telematico dell'edilizia e delle attività produttive"

Il Comune di Dalmine ha attivato uno sportello telematico comunale che permette di inoltrare, comodamente da casa o dal proprio ufficio, tutte le istanze relative alle attività produttive e all'edilizia: il portale permette infatti di compilare appositi moduli digitali che possono essere firmati digitalmente e inviati online.

Il Comune di Trento presenta il nuovo sportello telematico durante la Smart City Week

Durante la Smart City Week che si terrà dal 10 al 15 settembre, il Comune di Trento presenterà ai suoi cittadini il nuovo sportello telematico.

L'appuntamento è fissato per sabato 10 settembre, a Trento, dalle 15.30 alle 16 presso la Sala 1 del Pavillion in Piazza Duomo: interveranno Giacomo Fioroni del Comune di Trento, Walter Merler del Consorzio Comuni, Marco Pistore di FBK e il presidente della GLOBO Marco Deligios.

Comuni della Bassa Bresciana Occidentale (BS): seminario formativo accreditato gratuito "Bassa bresciana, alta innovazione"

Nella Bassa Bresciana Occidentale, sei Comuni hanno deciso di aggregarsi per velocizzare e modernizzare il proprio metodo di lavoro e per semplificare il rapporto con i propri cittadini. Per ricevere le pratiche e gestirle in modalità completamente digitale, è così nato lo sportello telematico delle attività produttive e dell’edilizia dei Comuni della Bassa Bresciana Occidentale.

Aggregazione comuni brembani (BG): seminario formativo gratuito "Valle Brembana digitale: 21 Comuni, un unico sportello telematico delle attività produttive e dell'edilizia"

In Valle Brembana, ventuno Comuni hanno deciso di aggregarsi per velocizzare e modernizzare il proprio metodo di lavoro e per semplificare il rapporto con i propri cittadini. Per ricevere le pratiche e gestirle in modalità completamente digitale, è così nato lo sportello telematico delle attività produttive e dell’edilizia dell’Aggregazione dei comuni brembani.

Alcuni consigli per sopravvivere al 12 agosto

Vi ricordate, vero, che il prossimo 12 agosto è una data fatidica per la digitalizzazione della pubblica amministrazione italiana?

L'articolo 40 del Decreto Legislativo 07/03/2005, n. 82 Formazione di documenti informatici obbliga le Pubbliche amministrazioni a formare i propri documenti con mezzi informatici. Le regole tecniche hanno fissato il termine ultimo per adeguare i sistemi di gestione informatica dei documenti: entro il 12 agosto 2016 gli originali di tutti gli atti prodotti dalla pubblica amministrazione dovranno essere formati con mezzi informatici.

Dal momento che noi italiani abbiamo una tendenza genetica a fare le cose all’ultimo momento, ecco qualche saggio consiglio per non arrivare del tutto impreparati.

Il pesce d’agosto della digitalizzazione della PA

Pesce d'agostoContrordine compagni, dopo l’undici agosto viene il primo aprile…

Tutto quello che è stato scritto sulla data fatidica è superato dal salto carpiato presente al punto 17 del parere favorevole reso dalla Commissione Affari Costituzionali al decreto legislativo che modifica il CAD:

al fine di garantire l’aggiornamento delle regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici, si disponga la sospensione dell’efficacia del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 novembre 2014 per un tempo congruo all’emanazione di nuove regole tecniche pienamente conformi alle disposizioni del Codice

Si noti che il parere non fissa una nuova scadenza, ma dispone un rinvio a tempo indeterminato dell’efficacia delle regole tecniche.

Perché non ci piace la procura speciale per sottoscrivere istanze telematiche

Firma della procuraLa procura speciale, come prevede l’articolo 1392 del Codice Civile, non ha effetto se non è conferita con le forme prescritte per il contratto che il rappresentante deve concludere. Ne consegue che, se l’istanza è un documento informatico sottoscritto con firma digitale, anche la procura deve essere un documento informatico sottoscritto con firma digitale. Ma, se il soggetto legittimato possiede una firma digitale, non ha senso che conferisca procura alla firma.

Se la procura è conferita ai sensi dell'articolo 38 del Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445 occorre ricordare che tale articolo prevede che si possa conferire potere di rappresentanza per formare e presentare istanze, non per sottoscriverle.

Grumello del Monte: successo per la giornata di approfondimento e discussione sui lavori pubblici

È stata una giornata ricca e intensa di interventi quella che si è svolta oggi, mercoledì, nella bellissima sala consiliare del Comune di Grumello del Monte.

Al tavolo dei relatori si sono alternati diversi esperti del settore per portare la propria esperienza nel campo della gestione dei lavori pubblici, dell'edilizia e delle attività produttive. 
In particolare, erano presenti:

Consorzio.IT riunisce al tavolo i suoi Comuni per avviare lo sportello telematico polifunzionale

Questa mattina, all'università di Crema, Consorzio.IT ha chiamato a rapporto i suoi Comuni per parlare dei nuovi progetti di digitalizzazione nella Pubblica amministrazione.

Pagine