Portale e-gov™

Un nuovo rapporto con la PA

Il Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) e il Decreto trasparenza attribuiscono un ruolo fondamentale ai servizi erogati in rete per costruire un nuovo rapporto tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione.

[…] allo scopo di incentivare e favorire il processo di informatizzazione e di potenziare ed estendere i servizi telematici [le Pubbliche Amministrazioni] utilizzano esclusivamente i canali e i servizi telematici, […] per l'utilizzo dei propri servizi, anche a mezzo di intermediari abilitati, per la presentazione da parte degli interessati di denunce, istanze e atti e garanzie fideiussorie, per l'esecuzione di versamenti fiscali, contributivi, previdenziali, assistenziali e assicurativi, nonché per la richiesta di attestazioni e certificazioni.

Portale e-gov™

Il Portale e-gov™ affianca efficacemente il sito istituzionale dell’Amministrazione permettendole di erogare servizi telematici avanzati nel rispetto delle normative vigenti e diventa l’unico punto di accesso per molti servizi.

Il Portale e-gov™ è il luogo virtuale dove l’amministrazione espone i propri servizi di e-government: quelli accessibili a tutti i cittadini e quelli accessibili a utenti profilati e autenticati.

All’interno dell’architettura dei prodotti GloboGIS, il Portale e-gov™ è l’infrastruttura che garantisce l’accesso unificato ai servizi online offerti.

Servizi usabili e accessibili


La chiave del successo di un progetto di e-government sta nella semplicità di accesso alle informazioni: un sito accessibile è prima di tutto un sito che si fa comprendere.

Il CAD stabilisce i principi generali per la progettazione dei siti web, ricordando che è obbligo delle pubbliche amministrazioni realizzare siti istituzionali che rispettino i principi di elevata usabilità e reperibilità, chiarezza di linguaggio e semplicità di consultazione. L’interfaccia del Portale e-gov™ è stata studiata per semplificare al massimo l’utilizzo dei servizi da parte dei cittadini, ponendo una scrupolosa attenzione nell’uso di un linguaggio semplice e sburocratizzato e nel rispetto delle Linee guida per i siti web delle PA e delle norme sull’accessibilità.

Il rispetto rigoroso degli standard W3C garantisce la piena compatibilità cross-browser.

Autenticazione a norma

All’interno del Portale e.gov™ l’autenticazione per tutte le applicazioni è gestita in modo centralizzato.


Oltre al tradizionale accesso con username e password, riservato ai soli gestori dei contenuti, il Portale e-gov™ consente di gestire l’autenticazione forte degli utenti tramite Carta Nazionale dei Servizi (articoli 64 e 65 del CAD).

Un apposito modulo, integrato con il sistema autenticazione Shibboleth®, consente di utilizzare i servizi infrastrutturali di autenticazione messi a disposizione dalle Regioni che utilizzano le TS/CNS per l’erogazione di servizi.

Via via che si renderanno disponibili i servizi di identità digitale previsti dal sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese (SPID), sarà possibile accedere ai servizi del Portale e-gov™ anche attraverso il sistema di autenticazione federata. Per ottenere un’identità SPID non sarà obbligatorio l’uso di alcun lettore di carte, ma potranno essere utilizzati strumenti di larga diffusione come PC, Smartphone, tablet. Il cittadino sarà libero di scegliere la soluzione che offre il mercato e cambiarla quando vuole.

La scrivania del cittadino

All’interno del Portale e-gov™ ogni utente ha a disposizione un’area a lui dedicata, la Scrivania del cittadino, tramite la quale gestisce la propria relazione con l’amministrazione digitale. Usando la propria scrivania il cittadino:

  • inserisce e modifica i dati del proprio profilo che potranno essere usati per compilare automaticamente i moduli
  • accede alle pratiche in corso di compilazione e a quelle inviate
  • consulta lo stato dei propri pagamenti verso l’amministrazione
  • ottiene informazioni in merito allo stato d’avanzamento delle proprie pratiche.

Consultazione pubblica delle pratiche

Le informazioni accessibili agli utenti anonimi sono quelle individuate dall’articolo 23 Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi del decreto trasparenza.

Grazie alla completa integrazione con il sistema di back-office Solo1™, le informazioni relative ai procedimenti di autorizzazione e concessione (comma 1, lettera a) sono aggiornate quotidianamente anziché semestralmente, come richiesto dalla normativa.

Nel Portale e-gov è disponibile un'interfaccia geografica, quindi è possibile accedere alle informazioni anche tramite l’interrogazione di apposite cartografie tematiche.

Sportello telematico™

L’integrazione con lo Sportello telematico™, oltre a mettere a disposizione dei cittadini un potente strumento per la presentazione telematica di qualsiasi tipo di pratica, garantisce il pieno rispetto dell’articolo 35 del decreto trasparenza:

  • guida al procedimento
  • indice dei riferimenti normativi
  • moduli e allegati
  • informazioni sui procedimenti
  • esecuzione dei pagamenti
  • customer satisfaction.

Pagamenti on-line™

All’interno del Portale e-gov™ è possibile attivare le funzioni per il pagamento on-line degli importi relativi alla presentazione di pratiche. Per pagare si possono utilizzare diversi  canali: il bollettino MAV e la carta di credito.

Anagrafe estesa geografica™

L’integrazione con Anagrafe estesa geografica™ permette di centralizzare l’autenticazione sia dei dipendenti comunali per l’utilizzo estensivo del sistema, sia dei cittadini per la consultazione delle proprie informazioni.

CatView™

L’integrazione con CatView™ permette di sfruttare il sistema di autenticazione del Portale e-gov™ anche per l’accesso e la profilazione dei funzionari autorizzati alla consultazione delle informazioni catastali (mappe, censuario, planimetrie).

GFMaplet™

L’integrazione con GFMaplet™ permette di gestire l’accesso controllato degli utenti sia ai temi, sia alle singole viste. All’interno del Portale e-gov™ sono inoltre gestiti i metadati delle cartografie pubblicate all’interno di GFMaplet™, con la possibilità di passare direttamente dal metadato alla vista cartografica e viceversa.

Mettiamoci la faccia


Il Portale e-gov™ permette di aderire all’iniziativa del Dipartimento della Funzione Pubblica per rilevare la soddisfazione degli utenti sulla qualità dei servizi erogati. Usando le “faccine” il cittadino può esprimere in pochi click la propria opinione sul servizio ricevuto e aiutare così l’Amministrazione a individuare e correggere eventuali inefficienze.


Amministrazione trasparente

Tutti i servizi esposti all’interno del Portale e-gov™ sono progettati per rispondere ai requisiti definiti dal Decreto trasparenza.

Drupal: un CMS per la Pubblica Amministrazione

Il Portale e-gov™ è sviluppato con Drupal, una piattaforma open source per la gestione di contenuti sul web: un software che permette a utenti singoli o a comunità di pubblicare, amministrare e organizzare grandi quantità e varietà di contenuti in un sito web, in maniera semplice e veloce. L’estrema versatilità di questo Content Management System (CMS) consente di rispondere efficacemente a una grande varietà di esigenze:


  • amministrare contenuti
  • gestire blog
  • redigere contenuti in logica collaborativa
  • pubblicare news
  • amministrare forum
  • gestire l’iscrizione e l’invio di newsletter
  • pubblicare gallerie di immagini
  • eseguire l’upload e il download di file.

Drupal è particolarmente adatto a realizzare siti della pubblica amministrazione per numerose, ottime ragioni:

  • è open source, è sviluppato in linguaggio PHP, rilasciato sotto GNU General Public License e mantenuto e sviluppato da una community di centinaia di utenti e sviluppatori
  • è accessibile, perché si presta molto bene a realizzare siti che rispettano le norme sull’accessibilità e il progressive enhancement pattern
  • è sicuro, perché è rilasciato libero da buchi di sicurezza. Inoltre è stato definito un processo rigoroso che, dopo aver individuato una vulnerabilità, la affida al Drupal Security Team che individua la soluzione e la pubblica nel code repository
  • è flessibile, perché il suo uso può essere esteso a tutte le esigenze della PA: albo pretorio, bandi e concorsi, eventi, pubblicità legale
  • è scalabile, ovvero consente di partire da progetti più piccoli che possono crescere nel tempo, aggiungendo funzionalità, servizi e contenuti.

Sono ormai moltissime le pubbliche amministrazioni, anche italiane, che usano Drupal per gestire i propri siti:

www.agid.gov.it
www.dati.gov.it
www.innovatoripa.it
www.deutschland.de
www.whitehouse.gov
SchedaPDF: