Quali diritti ha sulle banche dati un ente locale nel passaggio da una software house a un’altra?

Finalmente la sentenza del tribunale di Catanzaro (sezione specializzata in materia di impresa) n. 2035 del 2016 chiarisce che nelle attività di migrazione delle banche dati, correlate al passaggio da una software house a un’altra, l’ente locale ha diritto alla restituzione gratuita in formato decodificato degli archivi informatici, che sono e rimangono di proprietà dell’ente, con la possibilità di accesso al software per effettuare la migrazione stessa.

Per maggiori informazioni, consulta l’approfondimento.