Vibo Valentia, esempio digitale: è partito il primo sportello telematico polifunzionale in Regione Calabria

Vibo Valentia diventa un Comune modello per la Regione Calabria nel campo della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione: ieri sera è stato inaugurato il nuovo sportello telematico polifunzionale. Vibo Valentia è infatti il primo Comune calabrese ad adottare questo innovativo strumento che permette a tutti i cittadini e a tutti i professionisti di spedire pratiche in Comune comodamente da casa e dal proprio computer.

«Lo sportello telematico polifunzionale è stato un progetto voluto e fatto tutti insieme - ha spiegato il vicesindaco Raimondo Bellantoni - Spero che tutti i cittadini possano apprezzare questo passo in avanti e che, dopo gli assestamenti iniziali, funzioni tutto quanto».

L'assessore Silvia Riga ha posto l'accento su come «nonostante le classifiche nazionali ci posizionino agli ultimi posti, questo progetto è un vero e proprio fiore all'occhiello di tutta la Regione ed è stato fatto un grandissimo lavoro, tanto sull'aspetto informatico quanto sulla standardizzazione e semplificazione della modulistica. Si tratta di uno strumento di lotta alla corruzione e a supporto della legalità, programmato con lo scopo di attuare quanto previsto dall’agenda digitale e instaurare un nuovo rapporto con la cittadinanza: cittadinanza digitale che, grazie allo sportello, potrà presentare qualunque pratica in modo semplice, rapido e guidato».

«Questo sportello porterà a un notevole risparmio di tempo, carta, denaro per tutti quanti, oltre che una migliore efficenza nella gestione di tutti i procedimenti urbanistici» ha aggiunto l'assessore Katia Franzè. 

«Si tratta, sicuramente, di uno strumento anti-corruzione e pro legalità» ha sottolineato il segretario generale Michele Fratino.

Guarda tutte le foto dell'evento

Leggi la rassegna stampa

Presenta la tua pratica digitale

Scarica qui sotto alcune delle slide presentate durante l'evento

Categoria:

Data: 
Giovedì 20 Dicembre 2018